I medici cubani hanno scritto una storia degna, eroica, gloriosa e internazionalista

L’Avana, 27 dic (Prensa Latina) Il presidente di Cuba, Miguel Diaz-Canel, ha definito oggi invincibile la Rivoluzione che ha trionfato nell’isola il 1º gennaio 1959 ed ha sottolineato il protagonismo popolare in questo processo.

“La Rivoluzione cubana è invincibile, cresce, perdura. Il 2018 è stato un anno di arduo lavoro per il nostro paese che ha continuato il suo cammino nonostante tutte le battaglie intraprese in questi dodici mesi” con la prodezza e nobiltà che l’ha sempre caratterizzato, ha scritto nel suo account di Twitter.

Diaz-Canel ha utilizzato nella rete sociale le etichette #SomosCuba, #SomosContinuidad e #YoVotoSí, questa ultima relazionata col referendum convocato per il 24 febbraio con l’obiettivo che i cubani appoggino nelle urne la Costituzione promossa il 22 dicembre nell’Assemblea Nazionale.

Sempre in Twitter, la Presidenza della Repubblica ha pubblicato un messaggio invitando a celebrare il trionfo della Rivoluzione, sottolineando l’atto centrale per l’anniversario, previsto il 1º gennaio nel cimitero di Santa Ifigenia, nella provincia orientale di Santiago di Cuba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.